poesia recitate : “5 anni di noi” di 4tu

Dedico questa poesia alla mia ragazza…oggi facciamo 5 anni di vita assieme!!
la più bella poesia d’amore da dedicare alla propria ragazza.

Una poesia parlata che dedico a tutti gli innamorati.

“5 anni di noi” “parole & musica Fortunato Cacco dal cd “4tu – i monologhi vol 31”
4tu su instagram : https://www.instagram.com/4tu/
su facebook: https://www.facebook.com/pages/4tu/33…
su itunes: http://itunes.apple.com/artist/4tu/id…
su spotify: http://open.spotify.com/album/3DT0sjG…
su deezer: http://www.deezer.com/it/album/1985671

Testo : “Stamattina mi sono svegliato con una canzone in testa….che rumore fa la felicità..?..te la ricordi?…
Sapessi quante volte me lo sono chiesto e quante risposte mi sono dato…risposte che cambiavano di volta in volta…di giorno in giorno….di tramonto in tramonto……per capire che alla fine ogni momento ha un suo suono e una sua felicità che a volte fa un gran casino altre è talmente silenziosa che possiamo sentirla solo noi ma non per questo vale di meno..anzi…sono gli attimi silenziosi che restano in eterno…
Comunque oggi sai che rumore fa la felicità?…il rumore di un gimme five!!il rumore delle nostre due mani che si danno il 5!!..già…..5 anni di vita assieme…oggi!!!…5 anni di promesse mantenute e sono tante…..di promesse aperte e sono tantissime….di promesse ancora da fare e sono talmente tante queste che le prossime vite assieme faranno fatica a contenerle…..5 anni di traguardi con lo sguardo sempre un po’ più in alto..perchè di scendere mica abbiamo voglia e di guardare giù nemmeno….…di storie da raccontare a volte buffe a volte serie…come la vita giustamente pretende , di bivi, di nomignoli nuovi, di giochi nuovi…di collezioni di riti scaramantici (e alcuni diciamo non sono serviti a niente eh!!!)..5 anni in cui ci siamo reinventati senza l’obbligo di farlo…senza chiedercelo….semplicemente perché ci andava di farlo…
5 anni in cui, e questa è la cosa di cui vado più fiero, ogni discussione non ha mai superato le 24 ore…..5 anni di noi insomma….5 anni non perfetti!perchè la perfezione spesso e volentieri è ritoccata e noi siamo veri e autentici nei nostri pregi e difetti e le copertine le lasciamo agli altri….
5 anni in cui ogni giorno è una sfida e ogni notte assieme è il premio più bello..
Auguri amore mio…”

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Poesia recitate : “Lì dove” di 4tu

la più bella poesia d’amore da dedicare alla propria ragazza.Una poesia parlata che dedico a tutti gli innamorati.

“Lì dove” “parole & musica Fortunato Cacco dal cd “4tu – i monologhi vol 31”
4tu su instagram : https://www.instagram.com/4tu/
su facebook: https://www.facebook.com/pages/4tu/33…
su itunes: http://itunes.apple.com/artist/4tu/id…
su spotify: http://open.spotify.com/album/3DT0sjG…
su deezer: http://www.deezer.com/it/album/1985671

Testo : “Li dove incominciano i sogni che non svaniscono la mattina……..
Lì dove l’aria è più leggera e aspetto che tu chiuda gli occhi per risentirti vicina..
Lì dove arrivano tutti gli sguardi della gente…..e li fermo tutti, tranne il tuo.
Li dove arrivano tutti i pensieri della gente…..ma alla luna porgo solo i tuoi…
Lì dove vedo tutto più chiaro ,dove volano gli angeli, dove nuotano i miei ricordi…
Lì dove ci siamo trovati la prima volta….alla ricerca del vento migliore….
lì dove la vita è come un fuoco di un camino…che lento si spegne..aspettando il nuovo giorno…
Lì dove ho promesso di amarti e di proteggerti…
Da lì dove ti osservo…e mentre alzi gli occhi al cielo, ti mando un po’ di vento, per farti compagnia…
Lì dove mi trovi, se hai bisogno, se vuoi solamente parlare…
Lì dove tramuto i tuoi respiri in musica…
Lì dove mi siedo, per guardarti anche solo dormire…
Lì dove ti porto ogni notte, per farti vedere cosa si vede…
lì dove si aspetta l’attimo….
lì dove le piume sfiorano le stelle…
lì dove c’è silenzio…..
Lì dove mi troverai, ogni volta vorrai…
Da lì dove vi guardo..piccoli piccoli piccoli persi nella vostra vita……nelle vostre domande…nei vostri notti insonni….
lì dove tutto tace,perchè non occorre parlare…..
-Lì dove suono….la notte sarà il mio vestito, il vento la mia voce, immensi punti il mio pubblico, il tuo respiro la mia canzone….
Lì dove non importa se mi pensi ora…esisti e questo illumina il cielo…
Lì dove non si dorme, dove tutto è permesso, anche amarti sotto la luna..
– Lì dove c’è confusione tra realtà e fantasia, lì dove la c’è una lucida follia…
Lì dove siamo sempre in bilico, ma non cadremo mai….
Lì dove ho costruito il mio mondo….
lì dove ti nascondi….
-Ovunque sarai..io sarò sempre un passo avanti…”

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Buon ferragosto 2020 : “Ricordi di ferragosto” di 4tu

Sarà un ferragosto 2020 strano quindi ci tocca aggrapparci ai ricordi…quelli belli di un tempo! Buon ferragosto di ricordi a tutti voi!”Ricordi di ferragosto”
4tu su instagram : https://www.instagram.com/4tu/
su facebook: https://www.facebook.com/pages/4tu/33…
su itunes: http://itunes.apple.com/artist/4tu/id…
su spotify: http://open.spotify.com/album/3DT0sjG…


su deezer: http://www.deezer.com/it/album/1985671 di 4tu© (Fortunato Cacco) cd : 4tu – i monologhiTesto :”E dei falò sulla spiaggia ne vogliamo parlare?Di quel cuore che batteva a ritmo delle canzoni che era impossibile non conoscere fatte con melodie semplici , tre accordi e parole che dentro a un ritornello spiegavano la tua vita..La notte di ferragosto….dove tutto era possibile…..anche fermare la vita per po’…almeno fino all’arrivo dell’alba che veniva a riprendersela….lasciandoci mezzi baci, mezze promesse, mezzi amori, mezze delusioni e le nostre impronte sulla sabbia che lentamente il mare si sarebbe portato via….in attesa di altre…….Quella notte la preparavo nella mia testa per mesi e mesi….mi facevo film mentali che erano opere d’arte…diciamo che ero protagonista e regista di un film che strizzava l’occhio ai vari sapore di sale, jerry calà con la differenza che ci aggiungevo scene degne di rocco siffredi..quando ancora rocco siffredi non c’era….e chiaramente restava il tutto sempre e solo nei miei sogni… Ma era questo il bello..immaginare ….E forse è questo che ci manca adesso l’immaginazione….il non sapere come andrà a finire….cosa ci sarà dopo, quando dopo i saluti era tutto un azzardo, un chissà…un ci vediamo l’anno prossimo………….una volta, come diceva la bellissima virna ci batteva il cuore con frenesia..Adesso battiamo le dita sui telefonini……Fidatevi…non sono gli altri che ci stanno levando la magia di certi momenti..Siamo noi..Buon ferragosto di ricordi a chi ancora sente battere il cuore..”

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Lettera a un cane che non c’è più (da parte di “padrone” imperfetto)”

Dedico questo video al mio cane che dopo 15 anni di amore assoluto è morto.Buon ponte dell’arcobaleno amico mio!
“Lettera a un cane che non c’è più (da parte di “padrone” imperfetto)”parole & musica Fortunato Cacco dal cd “4tu -i monologhi vol 27”

Testo : “Era il 2006. Me lo ricordo come se fosse ieri..Stavo attraversando la seconda grande crisi esistenziale della mia vita e tu sei stato la risposta alla domanda…”come faccio ad uscirne?”…Sai che mentre venivo a prenderti mi ero illuso di poterti scegliere?Lo voglio così così e così mi ripetevo..…dopo ti ho visto, anzi mi hai visto e con un bau lasciatelo dire alquanto goffo è come se mi avessi detto “andiamo a rallegrare il resto della vita di questo cappellone barbuto depresso….”..insomma, colpito e affondato!…appena uscito dalla gabbia..(abbastanza comoda e confortevole..ma pur sempre una gabbia) mi hai fatto la pipì addosso!…era il tuo modo per sancire il patto di appartenenza…..così io ti ho guardato negli occhi e te l’ho fatta anch’io una promessa….d’ora in poi libertà!..mai più gabbie….e grazie alla fortuna di avere un giardino grande sono fiero di poter dire di averla mantenuta quella promessa….fino alla fine….anche se a essere sincero c’è stato un momento in cui pensavo che ci volesse un po’ di disciplina quindi ci eravamo iscritti a un corso di addestramento frequentandolo per….rullo di tamburi…una lezione!!….non mi piacevano i metodi usati e soprattutto le persone che frequentavano quel corso…mi ricordo ancora quel tipo tutto fiero che guardando il suo cane mi ha detto…”lo vedi..?…non entra nessuno a casa mia con lui quando non ci sono.. altrimenti li sbrana!!”……ecco…io per te ho sempre voluto una vita da buono…una vita di coccole ai bambini…..di pancia all’aria per farsi accarezzare da tutti….e non doverti rinchiudere se uno doveva entrare….io ero fiero quando dicevo agli estranei…non ti preoccupare non fa niente…e anche se non tutti ci credevano io sapevo che era vero…ed ero contento…Non è stato tutto semplice però….mi ricordo ancora quando ti ho portato a casa per la prima volta..ero spaventato perché dipendevi completamente da me..mi seguivi con lo sguardo sempre.. dove andavo andavi e mi aspettavi…e questa cosa mi preoccupava.Mi preoccupava perché ho da sempre paura di deludere le aspettative …ho paura di non essere all’altezza..paura di fare male quello che devo fare e fare male a ciò che amo…avevo paura di non riuscire a occuparmi di te e anche se questa cosa con il tempo l’abbiamo superata conoscendoci e capendoci devo dire che quella sensazione di essere stato un “padrone” anzi meglio un amico imperfetto ce l’ho soprattutto adesso che non ci sei più…e ti chiedo perdono per questo..Ti chiedo perdono per tutte le mie mancanze e lo so che sono state tante..per tutte le carezze troppo veloci , i momenti in cui ti passavo accanto ed ero troppo di fretta…per tutti quei pensieri che avvelenano la vita in modo a volte incomprensibile e che in questi anni non mi hanno permesso di viverti…..e tu invece ci sei sempre stato……sempre presente nella buona e nella cattiva sorte con quegli occhi che erano sempre lì a dirmi…io non ti abbandono…eri tu che lo dicevi a me..eri tu!Eri perfetto anche se quando ti bagnavi puzzavi come uno spogliatoio dopo la partita….anche se eri un po’ tonto..(…e cmq sempre più intelligente di me)..anche se mangiavi le pizze che lasciavo sopra il tavolo un momento..a volte ancora surgelate…eri perfetto anche se hai distrutto divani, selle di moto, fiori e chissà che altro e facevi i tuoi bisogni ogni volta dove non dovevi..la disciplina tu l’hai chiaramente presa da me ossia anarchia pura… ….….ma sai perché eri perfetto?..perchè eri buono!!!e questa cosa supera ogni difetto…….c’è un episodio su tutti che racconta perché eri speciale..Fuori dal mio cancello c’è la fermata del pedibus da anni ormai, ossia dove di trovano i bambini per dopo andare a scuola a piedi..Bene, tu ogni mattina ti facevi trovare un quarto d’ora prima vicino al cancello per raccogliere la tua dose quotidiana di coccole, carezze e pane…ti portavano di tutto e tu mangiavi di tutto!…mai un problema …solo una volta è successo che hai abbaiato a un signore di colore che stava sgridando sua figlia…lui ridendo ha detto a mia madre..”signora ha un cane razzista”…..mia madre ha risposto….no, stava semplicemente difendendo la bimba…..E ho detto tutto..Ti auguro prati sconfinati , zero cancelli….e lunghe corse…lunghe corse…lunghe corse…..E Grazie per l’amore infinito….”

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Vorrei tu fossi qui” di 4tu

Una dolce poesia d’amore che dedico alla persona che amo alla follia.

Parole & musica : 4tu (fortunato Cacco) contenuta nel cd : 4tu – i monologhi vol 30

https://business.facebook.com/watch/?v=681182959143081

“Vorrei tu fossi qui….E lo so che è una frase banale …è stata tradotta in tutte le lingue del mondo ed è finita dentro ad ogni tipo di poesia e canzone ma non solo…se molti sguardi che si abbassano all’improvviso potessero parlare direbbero….vorrei tu fossi qui…. se certi tramonti fossero sottotitolati vedresti scritto… ..vorrei tu fossi qui…se la luna potesse invitarci da lei per bere qualcosa ci farebbe sicuramente vedere la sua collezione sterminata di “vorrei tu fossi qui” che ogni notte sotto forma di sospiri a volte leggeri a volte pesanti le arrivano……E Se adesso tu potessi ascoltare il mio silenzio rotto solo da una penna che scrive per te capiresti che…vorrei tu fossi qui….I punti di sospensione che uso sono un “vorrei tu fossi qui” e li uso in abbondanza come ben sai….tutti gli “sta scrivendo” che non vedrai mai sono un “vorrei tu fossi qui”…le canzoni abbozzate e mai finite sono un “vorrei tu fossi qui”..i ritornelli delle canzoni d’amore dei bon jovi che canto da solo di notte tornando in macchina sono un “vorrei tu fossi” qui…In camera mia c’è un solco fatto di pensieri e sogni…lo percorro per km ogni giorno…avanti e indietro…avanti e indietro….è lungo 16 passi….ogni passo ha una lettera

Vorrei tu fossi qui….penso tu l’abbia capito….”

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento