fiabe per bambini italiane raccontate : “Viola un fiore dal cuore d’oro”

Fiabe italiane : Un’originale favola per bambini e grandi  da ascoltare che parla della vita..: una audio fiaba italiana tutta da ascoltare per riflettere e pensare
Parole & musica : 4tu© (Fortunato Cacco)  & brugnoli antonietta

DIsegno finale : Bu
Libri: “22.50/8.01 una notte a frugare nelle mie tasche”
“30 anni e più di adolecenza selvaggia”
“4tu – i monologhi”
su facebook: https://www.facebook.com/pages/4tu/33…
su itunes: http://itunes.apple.com/artist/4tu/id…
su spotify: http://open.spotify.com/album/3DT0sjG…
su deezer: http://www.deezer.com/it/album/1985671
Testo : Si percepiva una strana eccitazione nel giardino. Dagli arbusti e dagli alberi, ovunque, sprizzava una simpatica euforia.
Le foglie si muovevano, anche se non tirava un filo di vento.
Le statue, presenti nel giardino, da sempre ammirate da tutte le piante, perché affascinate dal loro enigmatico sorriso, avevano deciso di fare una gara per eleggere la pianta o il fiore i più belli, i più decorativi e i più profumati del giardino.
Un fremito di pensieri, di aspettative e di desideri rendeva ansiose tutte quelle verdi anime.
Non ci dobbiamo meravigliare, perché anche noi esseri umani desideriamo, almeno una volta nella vita, salire sul podio. L’ ammirazione è un buon surrogato dell’amore, che tutti cerchiamo.
Le statue, non potendo muoversi per osservare bene le piante del giardino, si fecero aiutare da un uccellino, da una farfalla, da una lucertolina, che partirono subito veloci, per svolgere l’importante incarico.
Si avvicinarono alle varie piante e chiesero loro che si presentassero.
L’Oleandro disse : “ La mia forma ricorda il numero tre che, come diceva Pitagora, simboleggia la perfezione dell’universo .”
Sorrisero gli animaletti, pensando all’altro nome, con cui l’Oleandro era conosciuto: “ Ammazza asino .”
Lì vicino c’era il Corbezzolo che, con aria solenne, dichiarò :”I miei colori hanno ispirato la bandiera italiana.”
Lo interrupe il Melograno :” Cari miei, da sempre, sono considerato un portafortuna.”
“ E io – tuonò il Fico – simboleggio la luce e la forza.”
Il Platano, che troneggiava dall’alto del suo fusto, sentenziò :” Io, nei testi antichi, sono chiamato Alto Spirito. Vi pare poco…..”
La Palma si intromise : Eh no ! Calma. Io sono il simbolo della vittoria e della giustizia. Quindi…. Mettetevi il cuore in pace, perché pure la pace io simboleggio.”
L’uccellino e i suoi amici erano impressionati da tutte queste affermazioni : il loro compito di giudicare appariva molto difficile.
Ad un tratto la lucertolina notò uno strano viavai di coccinelle, formichine, moscerini e di altri piccoli esseri, considerati spesso inutili e fastidiosi. Erano diretti verso un cespuglio di violette. La lucertolina si incuriosì e chiese cosa facessero. Rispose per tutti un piccolo grillo zoppo :” La piccola Viola è molto generosa, ci ospita, ci nutre e disseta. E’ tanto buona! “
Il piccolo fiore li guardò timidamente.
L’ uccellino, la farfalla e la lucertolina si guardarono, si sorrisero e sentenziarono all’unanimità :” Nessuno poteva, più della piccola Viola dal cuore d’oro,meritava la vittoria !

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...