“Lettera ad un amico che..” di 4tu© (Fortunato Cacco)

Dedico questo video e queste parole a un mio amico che non c’è più

P”Lettera a un amico che..” di 4tu© (Fortunato Cacco)

Testo : “Passano gli anni eh?..E ok…per iniziare ho usato una frase che nella top ten della banalità si gioca la seconda posizione con un bel “tutto cambia ma certe cose restano…”..e sì ti dico anzi dedico anche questa……anche se a dirla tutta non sono i ricordi che restano…quelli si affievoliscono grazie a questo maledettissimo tempo che a forza di macinare km su km ha perso per strada qualche pezzo, qualche data, qualche posto, qualche…le domande ecco quelle si che restano fisse a martellare un cervello che da allora ha cominciato a drogarsi di certe sensazioni dai contorti sempre più sfuocati che più cerco di inquadrare più prendono anche il cuore..e sono tante eh…ci sono giorni che l’alba e la notte me le offrono in abbondanza e quindi di disintossicarmi non c’è proprio verso da quei brividi che mi hai lasciato…
Il Come farò adesso non si è mai adeguato….è una domanda che non ha mai accettato compromessi e soluzioni…se ne frega lei di tutto e di tutti…e la invidio..sapessi farlo io…
Sai mi capita di sognarti ….e sono bei sogni perché lì non sei morto ma ti ho semplicemente perso di vista…ognuno perso per la sua vita…e ci sto un po’ male sai perché penso…ma come può essere successo, fin da piccoli eravamo una cosa sola….ma poi ci troviamo a bere qualcosa, ci raccontiamo tutta la strada fatta finora ed è tutto come prima…. è vero parlo solo io ma è già qualcosa…diciamo che sai ascoltare e sai anche andartene un attimo prima che la notte vada a finire..forse perché sai che ti seguirei con lo sguardo per vedere dov’è la tua nuova casa….questo non me lo vuoi mai dire…
Comunque ti devo aggiornare per bene…sono innamorato!!e lei..beh lei è tutto!! E ok ok…primo posto delle banalità amorose…ma mettiti già comodo perché mi sentirai parlare in modo stucchevole per un bel po’ al nostro prossimo sogno….
Fino ad allora ti lascio questo semplice saluto…non ho voluto intitolarlo a un amico che non c’è più ma solamente a un amico che perché tu ci sei anche adesso molto di più di tante persone e cose che sfiorano la mia vita ogni giorno..
E permettimi un’ultima banalità…una delle più grandi in assoluto…mi manchi……e questo penso che s’era capito….”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...