monologo contro la paura : “Si fotta la paura” di 4tu©

Dedico queste parole a noi italiani che stiamo vivendo una situazione difficile .Io sono chiaramente attento e vigile perchè non sono stupido (almeno lo spero!!) ma non serve un genio per capire che la situazione è andata fuori controllo e la colpa non è solamente del coronavirus..cercate di osservare le cose con razionalità, cercate le notizie vere in mezzo a tutte le fake news che ormai sono vivono di vita propria, cercate di non cadere preda della paura..quella si che è un’arma di distruzione di massa a volte “creata in laboratorio”….”si fotta la paura” il titolo dice tutto, è un monologo contro ogni tipo di condizionamento.


“Si fotta la paura” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 29”
Testo : “Ti hanno sempre detto cosa bere, cosa mangiare, quale colore amare, chi è tuo amico, chi è da evitare, cosa fa bene, cosa fa male, cosa puoi o non puoi fare, cosa devi indossare con la bella stagione e cosa devi prendere quando si abbassano le temperature
Ti hanno sempre detto di portare rispetto e avere timore ..di ascoltare più che parlare di non pensare più che agire..ognuno deve fare il suo in questo sistema piramidale e sono comodi e sicuri lì in alto perché qui in basso ci siamo noi che portiamo il loro peso sulle spalle e pensiamo pure che ci facciano un favore..
Ci hanno educato fin da piccoli alla paura, paura delle circostanze, paura delle conseguenze, paura delle eccezioni e delle minoranze, paura di un pensiero differente e delle strade non battute, paura della libertà delle nostre scelte
Ti sei mai accorto che ti danno sorrisi contati e ti razionano le lacrime? Ti dicono che non servono le nostre domande..ci pensano loro a far cadere sulle nostre teste le loro risposte
Ti danno un tempo prestabilito per ogni cosa…e soprattutto per ogni cosa devi pagare…e avevo capito da un pezzo che la felicità ha un prezzo…ma che adesso debba pagare anche per la normalità..mi sembra decisamente troppo!!
Personalmente della paura me ne ne fotto..di lei e di chi l’ha creata! Cazzo!”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...