monologo vita : “…” di 4tu© (fortunato cacco)

Per la prima volta in 14 anni non metto un titolo…mettetelo voi alla fine se ne avete voglia..quello che preferite.. so già che potrebbero essere parole non condivisibili da un po’ di persone perchè in tempi difficile le persone vogliono sentirsi dire parole di conforto, parole dolci però penso anche che limitarsi a dire restate a casa restate a casa serva a gran poco se non facciamo anche una riflessione … “…” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 30” 4tu su instagram
Testo : “Ce la faremo.ne sono sicuro.punto Ma di certo non sarà Dio a darci una mano. Sapete cosa pensa secondo me Lui?….un bel…cazzi vostri!!siete maggiorenni!e ha ragione! Non fraintendetemi…io penso che ci sia un dopo e soprattutto un qualcuno…penso a Dio come al cielo.Ci abbraccia tutti e dico tutti in ogni momento e luogo.E chi non guarda il cielo per avere un po’ di pace?..chi non guarda il cielo per parlare….per confessarsi….fate un conto…quanti pensieri dedichiamo al cielo?io ogni sera da anni…poi c’è chi le chiama preghiere…chi suppliche…chi si inchina..chi non abbassa lo sguardo…. Tutti a fare domande a chiedere qualcosa…e non è il silenzio la migliore delle risposte?Ecco perchè Dio vince sempre …. Ce la faremo.ne sono sicuro.punto.! Ma non di certo per merito nostro!siamo tutti grande artisti, dei buffoni nel senso bello del termine…una situazione tragica riusciamo a trasformarla in comica e questo è un pregio non da poco ma il problema vero è che ci uniamo solo quando abbiamo paura!ci stringiamo solo quando succede qualcosa con la promessa che dopo però …ognuno per la sua strada eh!…nord che odia il sud…sud che odia il nord…il centro ormai non esiste più perché se non viviamo di contrapposizioni non siamo contenti…e tutti assieme ad odiare il politico di turno…che la settimana scorsa era un coglione…ora un eroe e la prossima?…..e chi l’ha visto..?ne arriveranno altri!Cambiamo opinione e mode più spesso delle mutande…ma almeno una volta eravamo figli dei fiori, paninari, dark, rocchettari, signori, fighetti, tamarri e la domenica allenatori ora h 24 siamo dottori, professori, virologhi, complottisti e giustizieri…più una notizia è falsa più ci godiamo nel farla girare..noi non discutiamo..urliamo e ci incazziamo se non ci credono..ci incazziamo se non la leggono..ci incazziamo se stanno zitti, ci incazziamo se ribattono….ci incazziamo con tutti tranne che con noi stessi..sempre colpa degli altri… Ce la faremo ne sono sicuro.punto E a dirlo sono i numeri, la logica..quella non sbaglia mai..nella sfiga abbiamo avuto culo perché questa minaccia non è tale da annientarci definitivamente ! insomma per ora gli zombie non arriveranno però è innegabile che quando finirà saremo a pezzi…e ci vorrà un bel po’ di tempo per ricostruire..ed è lì che possiamo fare qualcosa…non tanto su di noi ormai adulti…siamo 4 teste di cazzo compromesse dagli ultimi 30 anni che ci hanno visto correre così forte che ormai abbiamo il cervello in pappa…ma su chi verrà dopo di noi..le famose nuove generazioni…quelle che a parole tanto critichiamo perché quello sappiamo fare….ma sono loro il futuro…sono loro che possono ricostruire un mondo migliore…un mondo diverso….un modo per certi versi come era una volta..più semplice ma più vero.. Cerchiamo di svestirci di tutte quelle maschere e uniformi che abbiamo imparato a metterci, …torniamo a essere persone , essere umani….torniamo umani…è uno slogan che mi ha colpito dalla prima volta in cui l’ho sentito…… Solo così risaliremo…..risaliranno……ed ecco perché a questo monologo ho dato 3 puntini come titolo..perchè siamo sospesi…è inutile negarlo..sospesi tra quello che eravamo e quello che saremo…ma ora che abbiamo imparato che le serie tv dicono anche il vero abbiamo capito che c’è sempre un continua.. …e se magari ancora non sappiamo quando però possiamo cominciare però a pensare a un come…….. ..e pensiamoci bene……….perchè io voglio dare un titolo bellissimo alla mia futura vita..”
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...